menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trento, dalle rocce "spunta" un messaggio di 100 anni fa: il saluto di un soldato alla sua Spoleto

Il graffito è stato ritrovato in provincia di Trento: fotografato e postato sui social, dopo quasi un secolo torna a Spoleto e in Umbria il messaggio di un nostro soldato

Sensazionale e di grande emozione veder inciso sulla roccia un messaggio di un giovane soldato alla sua città. E grazie alla rete, Spoleto potrà ricevere dopo 100 anni il saluto del suo concittadino: Leonardi Aristide, classe 1889.

La scoperta si deve a Christian Pallanch da Silva di Mezzolombardo, in provincia di Trento, che mentre si trovava in zona  Mezzocorona (Trento) ha ritrovato questo graffito: "Mi sono imbattuto in questa scritta sulla roccia e ho pensato che sarebbe stato gradito riportare il saluto del signor Aristide alla sua splendida città che è Spoleto". E così ha pensato di bene di postare la foto sul gruppo facebook "Spoleto segnalazioni, sfoghi e consifli, proposte, idee" per lo stupore e la gioia di tutti i spoletini che hanno ringraziato per aver restituito alla città un pezzo di memoria. Il messaggio riporta la data 1919 e sulla roccia  è stato inciso "Classe 1889, Leonardi Aristide di Spoleto Umbria, soldato". 

Una foto che ora rende testimonianza a questo cittadino che nel 1919 ha deciso di incidere sulla roccia il suo nome, la sua età e la sua città. Quasi un saluto, una memoria, un omaggio alla sua terra lontana. Grazie Chiristian. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento