Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca Spoleto

Postina infedele scoperta dai Carabinieri: non ha spedito 3mila lettere. Poste: "La corrispondenza sarà rispedita alle famiglie e imprese"

Scoperta dai Carabinieri di Spoleto una postina infedele accusata per  le ipotesi di reato quali violazione, sottrazione e soppressione di corrispondenza. Tutto nasce da un controllo su strada quando i militari hanno fermato un'auto trovando, adagiate sul sedile posteriore, 4 buste (rigide da supermercato) piene di lettere e varia corrispondenza. Scoperto la conducente risultava essere una dipendente delle Poste Italiane, i militari hanno deciso di effettuare ulteriori verifiche trovando nell'abitazione un abnorme numero di lettere.  "La corrispondenza - hanno scritto i Carabinieri - complessivamente recuperata ammonta a circa 3mila lettere, suddivise tra posta ordinaria e raccomandata, che è stata recuperata, analizzata e riconsegnata alla direttrice della filiale di Poste italiane per la restituzione ai legittimi destinatari". Una volta denunciata l'impiegata infedele, Poste Italiane ha informato che tutta la corrispondenza rinvenuta è stata presa in carico dal Centro di Distribuzione postale di Spoleto e verrà consegnata ai rispettivi destinatari nei prossimi giorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Postina infedele scoperta dai Carabinieri: non ha spedito 3mila lettere. Poste: "La corrispondenza sarà rispedita alle famiglie e imprese"
PerugiaToday è in caricamento