rotate-mobile
Cronaca Spoleto

Spoleto, 'boss' dello spaccio di cocaina in manette: tre arresti, in 9 mesi hanno guadagnato più di 140mila euro

Perquisiti due magazzini usati dalla banda, sequestrati due chili di cocaina e 26mila euro in contanti

Più di 140mila euro guadagnati in nove mesi. E un giro di spaccio che andava dal centro alla periferia. I carabinieri di Spoleto, con l'operazione “Bricklayer”, hanno smantellato la banda dello spaccio di cocaina. I militari hanno arrestato tre giovani - di età compresa tra i 24 e i 35 anni - di orgine albanese, tutti già noti alle forze dell'ordine, con un blitz nelle prime ore di martedì 9 novembre.

Nel corso delle perquisizioni in due magazzini utitlizzati dalla banda, disposte dalla Procura di Spoleto che ha coordinato le indagini, I carabinieri hanno anche sequestrato due chili di cocaina e 26mila euro in contanti.

L'indagine è partita nel gennaio del 2021 e il giro d'affari degli ultimi nove mesi è quantificato in circa 140mila euro. 

I tre, secondo le indagini, utilizzavano due garage-magazzino per conservare e dividere la cocaina. La droga veniva poi smerciata in centro e in periferia con l'aiuto di altri soggetti. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spoleto, 'boss' dello spaccio di cocaina in manette: tre arresti, in 9 mesi hanno guadagnato più di 140mila euro

PerugiaToday è in caricamento