Infiorate Spello 2019, vince l’opera di “Fonte di borgo”: "Opera di rara bellezza"

La  giuria tecnica che ha valutato i quadri era composta da esperti in discipline artistiche, storiche e teologiche

Vince il 58esimo concorso delle Infiorate di Spello “Fonte di borgo” . Il gruppo del maestro infioratore Francesco Guidi, già vincitore delle infiorate 2013, quest’anno si aggiudica l’ambito trofeo Properzio “per la significante tematica religiosa, resa con efficace dinamica narrativa, e una innovativa gestione dello spazio, evidente nell’uso dei pieni e dei vuoti”. Queste le motivazioni espresse dalla giuria tecnica, che ha sottolineato anche “una notevole competenza nell’utilizzo di una studiata tavolozza cromatica”.

 Dopo “Fonte di borgo”, salgono sul podio della categoria quadri il gruppo “Borgo”, secondo classificato con l’infiorata n. 13, e il gruppo “Montarone”, terzo classificato con l’infiorata n. 4.

Il primo posto della categoria tappeti figurativi  va al gruppo “Giorgio” (infiorata n. 74), seguito da “Piazza Santissima Trinità” (n. 71) e da “Pochi ma buoni” (n. 70). Primo classificato nella categoria dei tappeti geometrici  è il gruppo “Liceo Artistico G. Marconi” (n. 67), secondo posto per  “Le Giovani di ieri” (n. 47) e terzo  posto per “San Felice” (n. 62). I premi riconosciuti nella categoria  Under 14 sono cinque: il gruppo “Gli Angeli di Filippo ” si aggiudica il primo posto (infiorata n. 109), seguito da “Aisa Junior” (n. 110), “Fontanelle di San Martino” (n. 105), “Arco Romano Junior” (n. 104) e infine “Montarone Junior” (n. 106).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 La  giuria tecnica che ha valutato i quadri era composta da esperti in discipline artistiche, storiche e teologiche non appartenenti a nessun titolo all’Associazione, mentre la giuria che ha valutato le opere degli under 14 e i tappeti figurativi e geometrici era composta da ex infioratori e rappresentanti dei vari gruppi infioratori della categoria quadri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Superenalotto, pensionato rigioca la schedina ma c'è una sorpresa: "Hai vinto 71mila euro"

  • Vincita da 1 milione al Gratta & Vinci. Gli appassionati della Smorfia ne ricavano 5 numeri per sbancare il lotto

  • Magione, estate al Laguna Park: una vera "Trasimenide" all'insegna di relax, natura e divertimento

  • Università di Perugia, due nuovi corsi di laurea magistrale: Scienze della Terra per la Gestione dei Rischi e dell'Ambiente e Geology for Energy Resources

  • "A Norcia 53 immigrati positivi al Covid19": la bomba sganciata in prima serata. Poi la dura smentita

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 6 agosto: altri tre positivi, aumentano i ricoveri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento