rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Cronaca Bastia Umbra

Prendono in affitto un locale e spariscono con tutti gli arredi del locale: coppia a processo

I proprietati della struttura l'hanno ritrovata svuotata di sedie, piatti, pale per la pizza, bicchieri e vassoi

Prendono in gestione un ristorante, ma spariscono con tutta l’attrezzatura. In due sono finiti davanti al giudice con l’accusa di appropriazione indebita.

Per la Procura di Perugia i due imputati, difesi dall’avvocato Francesco Gallo, “in concorso tra loro, avendo in locazione un immobile per l’esercizio dell’attività di ristorazione” e avendo “il possesso dei relativi beni di arredo, in virtù di un contratto di comodato d’uso gratuito”, si sarebbero appropriati, “non riconsegnandoli al termine del rapporto contrattuale di un frigorifero a due sportelli in acciaio Silko, sei casseruole grandi in alluminio con manici, dieci sedie in legno con seduta di paglia, diciassette vassoi di legno ovali e rotondi, otto teglie cottura, nove padelle in alluminio, tre padelle alte in alluminio con manico, quarantasei piatti piccoli bianchi, undici piatti pizza, cinquanta piatti piani, quarantanove piatti cupi, diciotto sottopiatto, due pale per pizza, tre ciotoline in terra cotta, sette ciotoline in vetro ceramica, dodici mestoli, un forno elettrico Moretti a due piani di cottura, un vassoio rettangolare in acciaio, nove vassoi ovali in acciaio, otto contenitori con coperchio in plastica per alimenti, quattro contenitori in acciaio con coperchio”.

I fatti sono avvenuti a Bastia Umbra tra l’ottobre del 2018 e il novembre del 2019. Il difensore della coppia, un uomo di 47 anni e una donna di 24 anni, ha chiesto per l’imputato lo stralcio per mancanza del requisito della procedibilità (non ci sarebbe la querela) e la messa alla prova per l’imputata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prendono in affitto un locale e spariscono con tutti gli arredi del locale: coppia a processo

PerugiaToday è in caricamento