menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sparatoria, l'amica della mamma sarebbe fuori pericolo: "Prima la lite e poi gli spari"

Il bollettino medico del 7 luglio è incoraggiante quasi esclusivamente per la donna di 34 anni amica di Ilaria Abbati, la giovanne mamma ferita insieme al figlio dall'ex compagno Riccardo Bazzurri

Sarebbe fuori pericolo di vita Ilaria Toni, 34 anni ingegnere, amica di Ilaria Abbate e rimasta coinvolta nella tragica sparatoria del 6 luglio scorso in via del Mandorlo a Ponte Valleceppi. La donna è stata trasferita presso la degenza del reparto di Otorinolaringoiatria dopo essere stata operata al palato e alla mandibola dalla equipe del Professor Giampietro Ricci. Ferite importanti e anche una forte perdita ematica ma per fortuna la pallottola non ha intaccato gli organi vitali.

Secondo il direttore del reparto Giampietro Ricci, la paziente "non avrà conseguenze nè sotto il profilo estetico ne' per quello funzionale". Potrebbe essere dimessa nel giro di sei, sette giorni. La donna, stamani, ha ricevuto la visita del sindaco di Perugia, Andrea Romizi.

Le sue condizioni sono apparse subito meno disperate rispetto all'amica, al piccolo di due anni e all'aggressore. Tanto è vero che era persino riuscita a dire - con notevoli problemi - ai medici e ai militari l'identità dell'uomo e anche che ha sparato dopo una lite avvenuta poco prima per questione di telefonate a cui l'altra Ilaria non aveva risposto. Ma essendo in auto di più non aveva né sentito o intuito. Ilaria Toni rischia di essere l'unico testimone oculare di un dramma famigliare devastante e folle. Restano infatti gravissime le altre tre persone coinvolte.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giro d'Italia 2021, tre tappe in Provincia di Perugia: "Disagi alla viabilità ripagati dalla visibilità offerta al nostro territorio"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento