Ambulanti e spacciatori, blitz della Mobile: tra i vestiti da vendere anche due panetti di "fumo"

Appostamenti, controlli e infine il blitz per contrastare il consumo di droga tra giovanissimi al parco di Santa Sabina

Appostamenti, controlli e infine il blitz per contrastare il consumo di droga tra giovanissimi al parco di Santa Sabina. Gli agenti della Mobile, dopo essersi messi sulle tracce dello spacciatore,  hanno notato un uomo che dopo aver parcheggiato la propria auto, si dirigeva a piedi verso i giardini pubblici. Fermato e identificato - si tratta di un venditore ambulante originario del Marocco, regolare sul territorio - all’interno dell’auto e tra i vestiti da vendere “porta a porta”, nascondeva anche un panetto di hashish da cento grammi, subito sequestrato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per l’uomo è scattata una denuncia per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Un successivo controllo della Mobile nella stessa zona, vicino a una stazione di servizio, ha permesso di individuare un altro commerciante ambulante di 45 anni, nordafricano, anche lui regolare in Italia, che all’interno del furgone di sua proprietà aveva un altro panetto di hashish e altri quattro involucri della stessa sostanza dal peso di 41 grammi. L'ambulante è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio. Entrambi sono risultati senza precedenti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso per l'assunzione di 2133 funzionari della pubblica amministrazione: il bando

  • Umbria, tragedia a Terni: trovati morti a 15 e 16 anni, indagini in corso

  • Umbria, adolescenti trovati morti: uomo in carcere. Il cocktail micidiale di sciroppo e psicofarmaci

  • Umbria, Flavio e Gianluca morti dopo un mix di droghe: parlano i genitori

  • Omicidio Polizzi, la Cassazione scrive la parola fine: i Menenti tornano in carcere, Riccardo per sempre

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 12 luglio: due nuovi positivi, aumentano gli isolamenti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento