Cronaca

Tradito dalle continue telefonate durante un controllo, pusher arrestato e condannato

L'uomo, un albanese di 37 anni senza precedenti, è stato fermato dagli agenti della Squadra mobile: aveva 31 grammi di cocaina. Rintracciati anche alcuni clienti

La Squadra mobile di Perugia ha arrestato un 37enne albanese, senza precedenti specifici, per il reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

L'uomo è stato controllato dai poliziotti della sezione antidroga a San Mariano di Corciano, mentre era a bordo della propria autovettura. L’uomo è subito apparso agitato. Agitazione che cresceva con il numero spropositato di chiamate sul cellulare nel corso del controllo.

Gli agenti hanno così approfondito la perquisizione e trovato 11 involucri contenenti altrettante dosi di cocaina, nonché un’ulteriore busta contenente una quantità più abbondante della medesima sostanza stupefacente, per un totale di 31 grammi di droga.

La Squadra Mobile ha potuto individuare diversi affezionati clienti del 37enne, i quali hanno ammesso di essersi riforniti da lui a partire dal 2018 in centinaia di occasioni.

Essendo dunque emersa un’attività di spaccio non occasionale, il pubblico ministero ha disposto l'arresto  per il reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Il processo per direttissima si è celebrato tramite collegamento da remoto dalla Questura di Perugia e il giudice ha convalidato l’arresto ed comminato al cittadino albanese la pena di 2 anni di reclusione, frutto della richiesta di patteggiamento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tradito dalle continue telefonate durante un controllo, pusher arrestato e condannato

PerugiaToday è in caricamento