menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Eroina (foto d'archivio)

Eroina (foto d'archivio)

Malore dopo l'assunzione di eroina, indagato un 59enne e perquisita l'abitazione: sequestrati droga, denaro e telefono

L'uomo è accusato di spaccio e lesioni colpose: ha venduto stupefacenti a due ragazzi e una giovane che poi si è sentita male

Indagato per lesioni personali colpose dopo aver ceduto una dose di droga ad una ragazza che poi si è sentita male.

È questa l’accusa mossa ad un 59enne di Bastia Umbra, difeso dall’avvocato Giuseppe De Lio, e sottoposto a perquisizione nella giornata di ieri “perché con più azioni esecutive del medesimo disegno criminoso, cedeva eroina” a due ragazzi e una ragazza, “quest’ultima riportava lesioni a causa dell’assunzione di droga”. Cessione e malore avvenuti a Bastia Umbra il 15 marzo scorso.

I poliziotti del Commissariato di Assisi lo hanno identificato e rintracciato sulla base del racconto degli acquirenti ed effettuato una perquisizione con sequestro di droga.

Il giudice ha ritenuto che “la perquisizione e il sequestro sono stati legittimamente eseguiti”, che la droga sequestrata debba essere analizzata e che il denaro costituisce il profitto del reato di cessione di droga e, in conseguenza, del malore e delle lesioni. Anche il cellulare “per contattare clienti e fornitori” deve essere analizzato. Convalidato anche il sequestro del materiale e degli oggetti per il confezionamento della sostanza stupefacente, trovati nell’abitazione dell’uomo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento