Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Blitz nel casolare a Perugia, spacciatore arrestato: cocaina, soldi e cellulari

L'uomo riforniva di cocaina 30 persone al giorno

Preso. Mesi di indagini, pedinamenti e osservazioni hanno dato i loro frutti. I carabinieri di Valfabbrica hanno arrestato un 40enne italiano. Secondo i militari l'uomo aveva preso in mano il giro d'affari di uno spacciatore albanese arrestato a fine ottobre. Così lo hanno seguito e controllato. La mattina del 3 dicembre è scattato il blitz. 

Il 40enne è stato fermato alla guida dell'auto. Nel poggiatesta i carabinieri hanno trovato 11 grammi di cocaina. E non è finita qui. L'uomo è stato portato nel suo casolare-laboratorio, a Perugia, in località Sodo degli Ebrei. I militari hanno trovato altri 170 grammi di cocaina, 3mila euro in contanti, cinque bilance di precisione. 

Poi ci sono i cellullari. Due telefoni: uno privato, l'altro per gestire lo spaccio.  Il giro d'affari, secondo i carabinieri, è "ingentissimo": 30 clienti al giorno, tanto che i due telefoni non hanno mai smesso di squillare anche durante il blitz. Arrestato.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz nel casolare a Perugia, spacciatore arrestato: cocaina, soldi e cellulari

PerugiaToday è in caricamento