menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrestato a Gubbio dai carabinieri per spaccio di droga, era uscito di carcere ad aprile

Nel corso della perquisizione trovata cocaina e marijuana. Il giudice convalida l'arresto e lo manda a Capanne

I carabinieri di Gubbio hanno arrestato uno straniero per spaccio di sostanze stupefacenti. Era uscito di carcere ad aprile, dopo aver scontato una condanna sempre per droga.

I militari sono arrivati all’uomo seguendo il via vai di clienti che lo contattava e poi andava a ritirare la dose. Alcuni clienti sono stati fermati (lo stupefacente sequestrato) e interrogati per raccogliere gli elementi contro il pusher.

Una volta sicuri dell’attività di spaccio i militari sono intervenuti arrestando l’uomo. Nella perquisizione domiciliare sono emersi diversi involucri di cocaina e in garage anche di marijuana. Alla vista di quest’ultima partita di droga l’arrestato ha provato a giustificarsi: “Neanche ricordavo più di averla, deve stare lì da prima del mio arresto dell’altra volta”.

L’uomo, difeso dall’avvocato Donatella Panzarola, era stato scarcerato ad aprile dopo un anno trascorso a Capanne per una precedente condanna.

In tribunale il giudice ha convalidato l’arresto e ha rigettato la richiesta di arresti domiciliari, ritenendo che l’abitazione dell’uomo, dopo essere stato sorpreso a confezionare e spacciare proprio in garage la droga, fosse il posto adatto alla custodia cautelare. Così lo ha mandato in carcere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento