Città di Castello, fornisce la droga alla fidanzatina: denunciato un minorenne

Si erano preoccupati per il suo comportamento ostile nei confronti della famiglia. La polizia di Città di Castello ha così iniziato a indagare scoprendo che era colpa della droga

Erano preoccupati per il suo comportamento spesso nervoso ed irritato. I genitori avevano così deciso di andare dalla polizia e di volerci vedere chiaro su quella "preoccupante e costante situazione di disagio" nei confronti della propria famiglia.

A finire nei guai, a seguito degli accertamenti svolti dagli agenti del commissariato di polizia di Città di Castello, il fidanzato, anch’egli minorenne, trovato in possesso di sostanze stupefacenti denunciato per possesso, cessione di sostanza ed ingiurie.

Gli accertamenti, riferisce oggi il commissario tifernate, avevano preso il via da quanto riferito alla polizia dai genitori della ragazza, preoccupati per il comportamento della figlia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Perugia: minorenne trovato in casa senza vita

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 12 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 13 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa all'11 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 14 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus, anche l'Umbria verso la "zona arancione": cosa si potrà fare e cosa sarà vietato

Torna su
PerugiaToday è in caricamento