menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caccia grossa agli spacciatori di Perugia, arrestati con 250mila euro di eroina

La Guardia di Finanza cattura due trafficanti: uno bloccato a Fontivegge, l'altro a Ponte San Giovanni

Un fiume di droga per il mercato di Perugia, due trafficanti di eroina arrestati dalla Guardia di Finanza. Uno a Ponte San Giovanni, l'altro alla stazione di Fontivegge. In totale, secondo i calcoli dei militari, il valore della droga supera i 250mila euro. In manette un nigeriano residente da anni a Perugia e un camerunense, in viaggio da Ferrara. 

Il primo arresto è avvenuto tra le vie del quartiere di Ponte San Giovanni, dove il nigeriano, alla vista dei Finanzieri, ha prima cercato di fuggire e, una volta fermato, ha reagito, aggredendo i militari. L'uomo, un 36enne, trasportava 400 grammi di eroina purissima.

Il secondo intervento, invece, è stato eseguito nei pressi della stazione ferroviaria di Fontivegge, dove il camerunense si è fatto notare dai militari delle Fiamme Gialle per alcuni atteggiamenti sospetti. Così è scattato il controllo e sono saltati fuori 7 ovuli, per circa 200 grammi di eroina. 

Il camerunense è stato arresato e rinchiuso nel carcere di Capanne. L'altro, giudicato per direttissima, con la condanna a 2 anni di reclusione e 4.000 euro di multa. La sostanza sequestrata, sottoposta ad analisi di laboratorio, ne ha fatto emergere un elevatissimo grado di purezza da cui sarebbe stato possibile confezionare circa 8.000 dosi, che avrebbero garantito alle associazioni criminali guadagni per oltre 250 mila euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, bonus di 2400 euro: ecco a chi spetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento