Spacciatore di cocaina prima arrestato e poi condannato per direttissima: ma niente carcere

Era stato fermato dai Carabinieri durante un normale controllo su strada

E' stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un 38enne albanese che fino ad oggi era incensurato. Fatale per lui è stato un controllo dei Carabinieri in strada che ha poi portato ad una perquisizione sia personale che dell'auto. I carabinieri hanno trovato e sequestrato ben 15 involucri termosaldati contenenti complessivamente sei grammi di cocaina. Lo spacciatore, dopo la celebrazione del rito direttissimo, ha subito una condannato a 2 anni di reclusione (pena sospesa) e al pagamento di 2.000 euro di multa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perugia-Ancona, incidente tra auto e camion: muore 30enne

  • Umbria, follia al supermercato: gira senza mascherina e prende a testate l'uomo che gli chiede di indossarla

  • I migliori ristoranti di Perugia, la classifica dei primi dieci

  • Umbria, incidente lungo la E45: muore motociclista, strada chiusa al traffico

  • Fiera dei Morti, il Comune di Perugia pubblica l'avviso per gli operatori

  • Massacra la madre a furia di pugni e calci, cerca di bruciarla viva e poi scappa: catturato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento