Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca

Droga scontata alla cliente, sotto processo "Alex" il pusher che controllava lo spaccio a Ponte San Giovanni

Decine di cessioni ricostruite dai Carabinieri: l'acquirente chiamava e prenotava la dose

Per mesi è stato il punto di riferimento dello spaccio di cocaina ed eroina a Ponte San Giovanni. Mohamed, Abdel o Ali, ma tutti lo chiamavano Alex, era lui a spacciare eroina e cocaina a Ponte San Giovanni e il suo numero lo avevano decine di clienti, alcuni più affezionati di altri.

Un 40enne marocchino, difeso dall’avvocato Gaetano Figoli, è finito sotto processo perché “con più azioni esecutive del medesimo disegno criminoso cedeva in 2 occasioni in zona Ponte San Giovanni sostanza stupefacente del tipo eroina e cocaina per il prezzo di 40 euro a dose” ad un acquirente che lo contattava telefonicamente.

Secondo gli investigatori il telefono squillava continuamente. Un acquirente è stato visto prendere eroina in almeno quattro occasioni, sempre pagando 40 euro a dose.

Un altro cliente è stato osservato comperate eroina e cocaina in due occasioni, sempre pagando 40 euro a dose.

Altri due acquirenti acquistavano eroina allo stesso prezzo per quattro volte, ciascuno.

La giovane cliente, invece, che si riforniva da lui “per un numero imprecisato di occasioni”, l’eroina la prendeva scontata: 35 euro a dose.

L’ultimo acquirente identificato, infine, aveva preso eroina più volte, ma a prezzo pieno, cioè 40 euro a dose.

Gli episodi di spaccio sono stati ricostruiti dai Carabinieri tra gennaio e settembre del 2015.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga scontata alla cliente, sotto processo "Alex" il pusher che controllava lo spaccio a Ponte San Giovanni
PerugiaToday è in caricamento