rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Cronaca Madonna Alta / Via Martiri dei Lager

Perugia, calci e pugni contro i poliziotti: spacciatore in manette

L'episodio è avvenuto in via Martiri dei lager dove l'uomo è stato visto vendere droga a due persone

Gli agenti della Polizia di Stato di Perugia hanno arrestato un venezuelano di 33 anni, con precedenti di polizia, perché trovato in possesso di alcuni involucri di cocaina.

L'uomo è stato fermato durante un controllo nella zona di via Martiri dei Lager subito dopo essere stato avvicinato da due persone. Fermato dai poliziotti, l’uomo, apparso fin da subito insofferente e nervoso, ha spintonato gli agenti e si è dato alla fuga. Raggiunto, ha continuato ad opporre resistenza, scalciando e aggredendo un operatore che è rimasto ferito a una mano. Grazie all’aiuto di altre due Volanti, sopraggiunte sul posto, gli agenti sono riusciti a contenerlo in sicurezza.

Sottoposto a perquisizione, poi estesa anche all’abitazione e al veicolo, è stato trovato in possesso di 11 involucri contenenti cocaina e 145 euro in contanti, verosimilmente provento dell’attività di spaccio.

Il 33enne è stato arrestato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e resistenza a pubblico ufficiale ed è in attesa dell’udienza di convalida.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perugia, calci e pugni contro i poliziotti: spacciatore in manette

PerugiaToday è in caricamento