menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Decide di portare in salvo i bimbi dal compagno violento: denunciata per sottrazione di minore

A finire in mezzo alla turbolenta vicenda anche il padre della donna che l'avrebbe ospitata dopo la fuga

Un litigio folle. È questa la goccia che ha fatto traboccare il vaso della sofferenza. Troppe le angheria subite nel tempo. Troppe non solo per lei, ma anche per quei due figli tanto amati e costretti a vivere in un contesto familiare violento. Da qui la decisione di scappare di casa e andarsi a rifugiare dai genitori con la speranza che i piccoli potessero riacquistare un po' di serenità. Un gesto, però, pagato amaramente.

La necessità si tramuta in incubo. La donna viene infatti denunciata dall'ex compagno per sottrazione di minore, costringendola di fatto ad apparire di fronte al giudice, insieme al padre, per “giustificare” quella fuga frettolosa, ma per lei “vitale”. Basta ripercorrere il passato per scoprire, infatti, che l'uomo, non solo si era abbandonato alle minacce verbali, ma aveva inoltre più volte picchiato la madre dei suoi figli.

I referti medici, presentati dai legali non lascerebbero spazio al dubbio. La vicenda è approdata oggi nuovamente in tribunale. Il giudice dovrà adesso valutare se quel gesto fu realmente necessario o meno per proteggere i bambini, coscienti purtroppo di quello che stava accadendo tra i genitori. La madre è difesa dai legali Maria Mezzasoma e Franco Alunno Rossetti mentre il padre di lei dall'avvocato Francesco Crisi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento