menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La furbata di due studenti, quello "bravo" fa l'esame anche per l'altro: presi e indagati

Oggi e domani gli interrogatori a carico degli indagati per far luce sulla vicenda e chiarire eventuali posizioni e responsabilità

E’ una vicenda ancora tutta da chiarire, quella che vede coinvolti due studenti universitari, ora finiti sotto accusa per uno scambio di persona che sarebbe avvenuto in occasione di un esame di inglese. I fatti risalirebbero al 20 gennaio di quest’anno: per poter sostenere l’esame di lingua inglese, uno studente fuori corso iscritto all’Università di Perugia, avrebbe mandato un amico a fare la prova al posto suo, sostituendo la foto del libretto.

Il trucchetto, evidentemente “mal riuscito”, avrebbe così attratto i sospetti del professore. Da lì la segnalazione e le indagini, che vede coinvolti i due giovani per sostituzione di persona, truffa, falsità materiale commessa da privato, delitto tentato. Oggi si è tenuto il primo interrogatorio agli uffici di polizia giudiziaria per chiarire la posizione dello studente che avrebbe chiesto all'amico di fare la prova al suo posto, mentre domani - mercoledì 5 marzo - sarà ascoltato "l'esecutore materiale" (difeso dall'avvocato Luca Pietrocola) colui che, secondo le indagini, avrebbe svolto l'esame sostituendosi dell'altro. Le posizioni, in quanto ancora in fase di indagine, sono quindi ancora tutte da chiarire. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento