Cronaca

"Sono tornato dalla Cina, ho l'influenza": scatta il protocollo coronavirus, ma era uno scherzo

E' successo a Spoleto. Uomo di 50 anni denunciato per procurato allarme

Si presenta in ospedale per delle analisi e dice di essere tornato dalla Cina con l'influenza. E all'ospedale di Spoleto scatta il protocollo sanitario per il coronavirus. L'uomo - un 50enne della zona di Spoleto - aveva anche una leggera febbre, così le sue parole non sono state prese alla leggere.

E invece era uno 'scherzo'. Il 50enne lo ha ammesso poco dopo. I carabinieri lo hanno denunciato per procurato allarme.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sono tornato dalla Cina, ho l'influenza": scatta il protocollo coronavirus, ma era uno scherzo

PerugiaToday è in caricamento