"Sono tornato dalla Cina, ho l'influenza": scatta il protocollo coronavirus, ma era uno scherzo

E' successo a Spoleto. Uomo di 50 anni denunciato per procurato allarme

Si presenta in ospedale per delle analisi e dice di essere tornato dalla Cina con l'influenza. E all'ospedale di Spoleto scatta il protocollo sanitario per il coronavirus. L'uomo - un 50enne della zona di Spoleto - aveva anche una leggera febbre, così le sue parole non sono state prese alla leggere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E invece era uno 'scherzo'. Il 50enne lo ha ammesso poco dopo. I carabinieri lo hanno denunciato per procurato allarme.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I migliori ristoranti di Perugia, la classifica dei primi dieci

  • Perugia-Ancona, incidente tra auto e camion: muore 30enne

  • Umbria, follia al supermercato: gira senza mascherina e prende a testate l'uomo che gli chiede di indossarla

  • Umbria, incidente lungo la E45: muore motociclista, strada chiusa al traffico

  • Un'azienda perugina protagonista al matrimonio vip di Elettra Lamborghini sul Lago di Como

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 29 settembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento