Natale 2020, aiutiamo i bambini più poveri: scattano le raccolte alimentari, di giocattoli e articoli per la scuola

Il consiglio comunale proroga lo "Zaino Sospeso" e l'emporio Siloe promuove una raccolta di giocattoli, dolci e alimenti

C'è bisogno del gran cuore di tutti i cittadini perugini per far trascorrere un Natale sereno a bambini, anziani e famiglie provati dalla grave crisi da coronavirus che ha mietuto posti di lavoro e prosciugato gran parte dei risparmi. Nel capoluogo umbro si segnalano due importanti iniziativa per raccogliere fondi, giocattoli e generi di pria necessità.

La prima riguarda la proroga presentata e ottenuta a Palazzo dei Priori dal capogruppo di Fd'l Riccardo Mencaglia, approvata all’ unanimità dal Consiglio Comunale,  chiamata “Zaino Sospeso” che si concretizza grazie ad una rete solidale di negozi e alla collaborazione di Confcommercio nella sensibilizzazione delle aziende a partecipare al progetto per la raccolta di materiale scolastico (quaderni, cancelleria e altro) da destinare alle famiglie in difficoltà del nostro territorio, con figli in età scolare. “In questi mesi di crisi, pur nelle numerose difficoltà che tutti noi ci siamo trovati ad affrontare,” sottolinea Mencaglia “non è mai venuto meno il grande spirito di solidarietà da parte degli italiani e dei perugini in particolare; prova se ne è avuta, ad esempio, con il successo dellìiniziativa comunale della Spesa sospesa”. I negozi che aderiranno al progetto esporranno la locandina dello Zaino Sospeso, al fine di essere riconoscibili e procedere alla successiva raccolta di strumenti e sussidi scolastici (cancelleria, quaderni, libri, zaini) per aiutare quei nuclei familiari con figli in età scolare che si trovano in particolare difficoltà.”

Mentre dal 21 al 23 dicembre prossimo scatta la raccoltà alimentare nei supermercati convenzionati. L'idea nasce dalL’emporio Siloe, emporio di comunità per i poveri, che ha organizzato una raccolta di giocattoli, panettoni e dolci di Natale, cioccolate e quant’altro al fine di distribuirli poi alle famiglie bisognose del territorio.I beni verranno raccolti da famiglie, singoli e aziende, associazioni, enti pubblici e privati e potranno essere consegnati all’emporio Siloe, in via Manzoni. Per farlo contattare Paolo Sorbelli al numero 349-7227752. Completata la raccolta, la successiva distribuzione dei regali, in ottemperanza alle regole per contrastare l’epidemia da Covid19, sarà effettuata presso l’Emporio Siloe in sede, nei giorni 21 e 23 dicembre. Sarà presente Babbo Natale per la consegna dei doni e dei dolci Oltre ai beni materiali è possibile effettuare anche donazioni in denaro con bonifico al
seguente Iban: Associazione di Volontariato Emporio Siloe IT42F0707503004000000624507

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Perugia: minorenne trovato in casa senza vita

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 12 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 9 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 13 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa all'11 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 14 gennaio: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento