Arrestato il balordo che sfregiò l'ex compagna e ferì anche la figlioletta: accuse pesantissime

L'uomo era in fuga da diversi giorni ma da Perugia era partito un ordine di cattura in tutti i territori. Preso a Roma

Dopo giorni di ricerche su tutto il territorio nazionale, è stato finalmente catturato dalla Polizia, Reparto prevezione crimine, alla stazione di Roma Termini il tunisino Hamdi Mohmed che aveva sfigurato con un coltello l'ex compagna - 90 punti per le profonde ferite al viso - ed aveva anche ferito la figlioletta di pochi anni. Il tunisino, irregolare sul territorio italiano, si trova al carcere di Regina Coeli ed è accusato di maltrattamenti e lesioni gravissime. 

L'uomo aveva fatto irruzione nella casa paterna della sua compagna - a Solfagnano Parlesca - per chiderle di tornare insieme dopo una seperazione di qualche mese. La donna aveva detto di no e a quel punto si è armato di un coltello - preso dalla cucina - ed ha iniziato a tirare fendenti all'ex compagna che, secondo la riscostruzione dei carabinieri, ha fatto da scudo evitando il peggio alla figlioletta e mettendo poi in fuga il tunisino. Un sacrificio che le è costato caro perchè per togliere quelle cicatrici dal volto dovrà subire altri interventi di chirurgia plastica.

Per via della latitanza dell'ex violento sia madre che figlia erano state portate in una residenza protetta - dopo le cure mediche per suturare le ferite - perchè era alto il timore che l'aggressore ancora a piede libero fosse intenzionato a finire quella mattanza iniziata nella casa di Solfagnano. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, contagio, la malattia e la prevenzione

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Coronavirus, l'Asl di Lodi segnala la presenza di una donna a rischio in Altotevere: "Non ha sintomi, ed ha lasciato l'Umbria"

  • Bollettino medico Coronavirus: "Nessun contagio in Umbria ad oggi". Si decide su scuole ed eventi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento