menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aiutare e assistere i malati di Sla: l'impegno degli operatori di ospedale e territorio

"Abbiamo toccato con mano la sensibilità di istituzioni e amministratori e il riconoscimento del sostegno economico alle famiglie è un traguardo raggiunto"

Venerdì 28 luglio si è svolto  nella sede del CREO un Incontro tra il presidente della Associazione onlus "conSLAncio" Andrea Zicchieri e il direttore dell'Azienda Ospedaliera di Perugia Emilio Duca ,con l'obiettivo di rafforzare i percorsi assistenziali per i malati di SLA.È stato deciso di convocare una riunione allargata fissata per la prima settimana di settembre  con  operatori sanitari della struttura ospedaliera  e  dei servizi del territorio.

Zicchieri ha voluto ribadire l'apprezzamento per l'assistenza assicurata in Umbria ai malati di SLA :" Abbiamo toccato con mano la sensibilità di istituzioni e amministratori e il riconoscimento del sostegno economico alle famiglie è un traguardo raggiunto. Ora il desiderio di unire tutte le forze per migliorare la qualità della vita di chi lotta tenacemente tutti i giorni contro una malattia devastante”.

“La compassione non ci aiuta - ha aggiunto Zicchieri-, a contare sono i fatti: la mobilitazione della aziende umbre e degli amici che sostengono i progetti della associazione a breve ci permetteranno l'acquisto di una autoambulanza. Dall'incontro operativo di settembre ci aspettiamo di avere al nostro fianco operatori sanitari  che supportino sempre più le esigenze dei malati".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento