menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ponte San Giovanni: "Quel cavalcavia è preoccupante, subito intervento per evitare disastri"

A segnalarci la situazione è il geometra Roberto Davoli, che chiede un intervento immediato per evitare che la situazione degeneri

"Chiedo immediata valutazione e tempestivo intervento riguardo la gravissima situazione in cui versa il cavalcavia sito in Ponte San Giovanni, lungo la SS3bis al km V/69, per evitare e prevenire eventuali disastri". A segnalarne le criticità, è il geometra Roberto Davoli, che spiega come il cavalcavia sia di competenza di Anas, chiamati in causa per intervenire. 

Secondo il parere tecnico del gemoteria la pericolosità sarebbe legata ad alcune criticità manutentive e strutturali  che hanno portato al distacco di calcestruzzo, fessurazioni, ferri di armatura a vista (ormai ossidati), relative ai manufatti in cemento armato di sostegno del cavalcavia lungo la SS3bis al km V/69.

"Questo è dovuto al deterioramento delle caratteristiche meccaniche dei materiali, utilizzati in particolare negli anni '60/'70, che col trascorrere del tempo infatti aumentano la porosità del calcestruzzo portando al degrado l'armatura"- spiega il geometra. "Si consiglia e si chiede un 'intervento immediato - conclude - in quanto i segnali di preavviso sono scarsi e l'unico segno premonitore è proprio l'espulsione dei detriti perché l'armatura spinge sul calcestruzzo e la parte esterna cede". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento