Spoleto in lutto, un malore improvviso colpisce il sindaco Cardarelli: inutili i soccorsi

Un infarto, molto probabilmente, alla base del malore e della morte. La chiamata alla centrale unica del 118 alle 7,30

Spoleto in lutto, una terribile notizie nella prima mattinata di oggi ha sconvolto tutta la città: è morto il sindaco Fabrizio Cardarelli. Un infarto, molto probabilmente, alla base del malore e della morte. Come confermato da ambienti ospedalieri, la chiamata alla centrale unica del 118 è stata fatta dai familiari alle 7:30; immediato l'arrivo del 118 con il medico che ha tentato la rianimazione ma dopo diversi tentativi si è capito che purtroppo per il sindaco spoletino non c'era più nulla da fare. Accertate le cause della tragedia, la salma è rimasta in casa nessun trasferimento in ospedale. Molto probabilmente non ci sarà autopsia. Fabrizio Cardarelli aveva 60 anni ed era stato eletto 3 anni fa con una coalizione di liste civiche (vicine al centrodestra) che aveva sbaragliato sia il Pd che Forza Italia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In forma dopo i 40/50 anni, ecco la dieta giusta

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 25 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 26 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 27 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento