Controlli serrati nelle stazioni: un ricercato arrestato dalla Polfer a Perugia

In manette un uomo destinatario di un ordine di custodia cautelare in carcere emesso dal Tribunale di Spoleto per reati a sfondo sessuale

Due arresti in Umbria a seguito dei controlli effettuati nell'ultimo week end dagli agenti del del Compartimento Polizia Ferroviaria per le Marche, l’Umbria e l’Abruzzo (2.057 identificati e 6 denunce a piede libero oltre ai 231 servizi di vigilanza nelle stazioni ferroviarie, i 136 treni scortati e le 40 pattuglie automontate).

Uno degli arresti è stato effettuato alla stazione di Perugia dal personale del Posto Polfer: in manette un cittadino romeno destinatario di un ordine di custodia cautelare in carcere, emesso dal Tribunale di Spoleto per aver commesso reati a sfondo sessuale. Il secondo invece ha avuto luogo nella stazione di Terni, dove gli agenti della Polizia Ferroviaria hanno tratto in arresto un cittadino nigeriano che, dopo aver rifiutato di fornire le proprie generalità, ha aggredito i poliziotti e si è dato alla fuga. Rintracciato immediatamente dopo grazie all’ausilio di una pattuglia dei Carabinieri, è stato così arrestato per i reati di resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale

Personale della Polizia Ferroviaria di Ancona, dopo una breve attività d’indagine, ha denunciato all’Autorità Giudiziaria due giovani 'writers' italiani per aver imbrattato una vettura ferroviaria in sosta nella stazione di Porto d’Ascoli. Sempre ad Ancona la Polfer ha restituito alla legittima proprietaria, una cittadina cinese, una borsa dimenticata all’interno dei bagni di stazione nella quale vi era la somma di circa 900 euro in contanti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Denunciate poi in stato di libertà, inoltre, altre tre persone dal personale della Polizia Ferroviaria in servizio nelle stazioni di Ancona, Foligno e Perugia per reati che vanno dal rifiuto di generalità, lesioni e violazioni della normativa che regola la permanenza dei cittadini extracomunitari sul territorio nazionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un borgo umbro tra i 20 paesi più belli d’Italia del 2020 scelti da Skyscanner

  • INVIATO CITTADINO Alle sei del mattino due giovanissimi dormono davanti alla vetrina di un negozio: chiamata la Polizia

  • "Aiutatemi", ragazzo trovato nella notte legato a un albero: indagano i carabinieri

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 14 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Giovani coppie, single e famiglie con un solo genitore, dalla Regione quasi 4 milioni per l'acquisto della prima casa

  • Linea Verde Life fa tappa a Perugia ed elogia l’Antica Latteria di via Baglioni (le immagini)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento