menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chiede informazioni a un'anziana e la scippa con la 'tecnica dell'abbraccio': beccata

Una 22enne denunciata a piede libero dai carabinieri per il furto di una collana: per lei anche il divieto di ritorno nel comune di Scheggia e Pascelupo

Prima la richiesta di indicazioni stradali, poi lo scippo con la 'tecnica dell'abbraccio'. Questo il modus operandi che secondo i carabinieri della stazione di Scheggia appartiene a una 22enne romena senza fissa dimora in Italia, già nota alle forze di polizia e denunciata in stato di libertà alla procura di Perugia.

Secondo i militari è infatti lei l'autrice del furto di una collana in oro ai danni di un'anziana di Scheggia avvenuto il 10 agosto scorso, quando la signora stava rientrando a casa dopo essere uscita per fare la spesa. Dopo averla avvicinata per chiederle indicazioni stradali per raggiungere una propria amica del luogo (motivazione, questa, verosimilmente inventata), al momento propizio e dopo aver preventivamente osservato con dovizia di particolari la collana, improvvisamente, esternando un gesto di affetto, la ragazza la stringe in un abbraccio e, con movimento repentino, le strappa la collana per poi allontanarsi a piedi.

All’anziana, che rientrata a casa si è accorta di non avere più la collana al collo, non è rimasto altro che rivolgersi ai carabinieri sporgendo formale denuncia. I militari della stazione di Scheggia attivando immediatamente le indagini, dopo un’accurata attività info-investigativa e accertamenti mirati, sono riusciti ad individuare la donna. Quest’ultima infatti, non aveva fatto bene i conti con la lucidità della vittima che ne aveva ben memorizzato il volto, riuscendo a riconoscerla. Oltre alla denuncia così, i carabinieri hanno avviato nei suoi confronti anche la procedura amministrativa per il divieto di ritorno nel comune di Scheggia e Pascelupo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento