SPECIALE EUmbria - L’Europa in soccorso di Babbo Natale: più sicurezza nei regali sotto l’albero

eumbria_logo-4

L’Europa in soccorso di Babbo Natale: più sicurezza nei regali sotto l’albero In occasione delle festività di Natale la Commissione europea ha fatto eseguire una serie di test su giocattoli e luci natalizie da cui è emerso che il 90% dei giocattoli testati e l’80% delle luci in commercio in Europa sono sicuri. In seguito ai risultati dei test tutti i prodotti non idonei sono stati ritirati dal mercato come, ad esempio, giocattoli con parti troppo facilmente scomponibili e quindi ingeribili.

Grazie alla presenza in Europa di un Sistema di allarme rapido - voluto e gestito dall’Unione europea - , tutti i prodotti non sicuri possono essere immediatamente segnalati e quindi ritirati dal commercio. La presenza di prodotti non idonei viene comunicata e condivisa con questo sistema tra gli Stati membri via rete in tempo reale e, grazie all’intervento delle forze dell’ordine, si procede al sequestro del materiale non conforme alle regole europee. Questo procedimento non si applica solo per giocattoli e simili ma anche per prodotti alimentari e medicinali.

Da Bruxelles inoltre l’11 aprile di quest’anno è stato proposto un “new deal” (nuovo patto) per i consumatori, che sarà adottato nei primi mesi dell’anno a venire, finalizzato a conferire loro ancor più diritti e che estenderà la protezione dei consumatori all'ambiente online. Lo scopo del “new deal” è creare un mercato unico più equo a beneficio dei consumatori e delle imprese, soprattutto delle piccole imprese schiacciate dai giganti del commercio.

Proprio per venire incontro al crescente numero di persone che acquistano online, specialmente sotto il periodo natalizio, la Commissione europea ricorda che esiste una piattaforma per la risoluzione delle controversie online (ODR) nel caso in cui l’acquirente abbia un problema con un prodotto acquistato attraverso siti internet non conforme alle normative della Commissione.

L’Europa, afferma la Commissaria europea Jourová, ha uno dei più elevati standard di sicurezza al mondo. “Nell'UE diamo grande importanza alla sicurezza dei consumatori” dichiara sempre Vera Jourová. L’Europa così corre in soccorso di Babbo Natale e delle famiglie europee, soprattutto per i più piccoli che in questo periodo ricevono regali di ogni genere e che, se non ben controllati, possono rappresentare un pericolo.

TUTTI GLI ARTICOLI DELL'INSERTO EUmbria "L'Europa a casa tua"

  1. Fondo Europeo per l'Agricoltura, il bilancio è positivo. "Occasione fondamentale per il settore agroalimentare regionale"

  2. EUROPEE 2019: Rischio manipolazioni e fake-news anche in Umbria? Un’indagine UE fa salire il sospetto...

  3. Università, Ospedale ed Europa insieme per trovare una cura alle malattie rare

  4. L'Umbria sognava l'Europa Unita da San Benedetto e la Ue sostiene la nostra regione

  5.  Il presidente della Bce Draghi parla di prosperità europea. Quale futuro per l’Umbria?

  6. L’Europa in soccorso di Babbo Natale: più sicurezza nei regali sotto l’albero

  7. 112 e Galileo: i nuovi metodi europei per il soccorso dei cittadini. La “centrale unica di risposta” Umbria - Marche

  8. Cosa fa l’Europa per l’Umbria? Fondi per lavoro, sviluppo, ricerca e welfare, la mappa degli interventi

  9. Sviluppumbria: ecco i nuovi quattro bandi per favorire l’internazionalizzazione delle imprese

  10. L’Europa punta sui giovani: “Parlamento degli under 30” anche in Umbria“

  11. I bandi EU pro start-Up . “Materialuce”, ecco un esempio umbro“

  12. L’Europa ascolta i cittadini sulle strategie: ecco come dialogare online

  13. Rafforzata la cybersicurezza: più protezione cittadini e minori costi per imprese

  14. Made in Umbria o Fake made in Umbria? Coldiretti smaschera le imitazioni

  15. Pioggia di fondi dall'Europa per rilanciare artigianato e micro-imprese: il bando

  16. L’Europa e lo sviluppo delle aree interne dell’Umbria. Cosa sono i GAL? Quanti sono e come funzionano?“

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 25 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 26 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 27 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 29 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento