menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Più sicurezza con il "controllo di vicinato", rinnovato il patto tra Prefettura e Comuni di Bevagna e Cannara

I cittadini possono segnalare attività sospetto grazie ad un numero di messaggistica istituti dagli enti comunali

E' stato rinnovato il protocollo d'intesa per il controllo di vicinato tra la Prefettura ed i Comuni di Bevagna e Cannara.

Gli accordi sono stati rinnovati, con la firma del prefetto di Perugia Armando Gradone e dei primi cittadini Annarita Falsacappa e Fabrizio Gareggia, per il prossimo biennio, in considerazione dei positivi risultati conseguiti, grazie alla loro puntuale applicazione, in entrambe le realtà comunali.

Il controllo di vicinato consiste nel rafforzamento del sistema integrato di sicurezza urbana, affiancando agli interventi di competenza esclusiva delle forze di polizia le iniziative dei cittadini, i quali potranno continuare a segnalare eventuali situazioni sospette attraverso gruppi di messaggistica istantanea istituiti dai Comuni, in modo da consentire le necessarie verifiche e il successivo intervento delle forze dell'ordine.

Con tali strumenti, oltre al miglioramento delle condizioni di sicurezza, anche percepita, nelle comunità locali, ne risulta rafforzato anche il rapporto di collaborazione tra i cittadini e le Istituzioni nonché la diffusione della cultura della legalità.

Il controllo del vicinato consente, infatti, un rafforzamento dell'azione di prevenzione della criminalità, grazie alla collaborazione dei cittadini con le forze di polizia statali e locali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento