Mercoledì, 12 Maggio 2021
Cronaca

Soggetti socialmente pericolosi, in 39 finiscono nel mirino di polizia e carabinieri

I provvedimenti emessi da Questore di Perugia vanno dal Daspo al foglio di via al divieto di frequentare persone e luoghi a rischio malavita

La Divisione Anticrimine della Questura di Perugia ha chiesto all'autorità giudiziaria l'applicazione delle misure di prevenzione personali provenienti da Commissariati di pubblica sicurezza della provincia e dagli uffici dell’Arma dei Carabinieri a causa delle esigenze di tutela della collettività dalle azioni criminose poste in essere da soggetti “socialmente pericolosi”.

Nel solo mese di febbraio il Questore di Perugia ha emesso sette avvisi orali; dodici Daspo; sei fogli di via obbligatori; due sorveglianze semplici; quattro sorveglianze con obbligo di soggiorno e otto Daspo a seguito di sentenza di condanna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Soggetti socialmente pericolosi, in 39 finiscono nel mirino di polizia e carabinieri

PerugiaToday è in caricamento