menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giudici accoltellati in tribunale: "Emergenza sicurezza nei palazzi di giustizia"

Domani udienza di convalida in carcere per Roberto Ferracci. Alle 11, invece, indetta assemblea straordinaria alla Sala dei Notari

Dopo che Roberto Ferracci, un 53enne spellano, ha accoltellato due giudici al tribunale civile di Perugia, il livello di guardia per la sicurezza dei palazzi di giustizia diventa una questione urgente, non più procrastinabile. E se la "falla" sicurezza ha dimostrato come un uomo, armato di coltello, possa introdursi con estrema facilità negli uffici dei magistrati in un tribunale - quello civile - che ogni giorno ha a che fare con sfratti, esecuzioni fallimentari  e provvedimenti - ora più che mai le misure idonee a garantire l'incolumità del personale (magistrati, avvocati, cancellieri, dipendenti) sono una priorità. 

Udienze bloccate Questa mattina magistrati del tribunale civile di Perugia  hanno sospeso le udienze un paio d’ore "per insufficienza del dispositivo di sicurezza". Successivamente, grazie al rafforzamento effettuato dalla Questura, e ritenute le misure di sicurezza sufficienti per magistrati e personale, le udienze sono riprese. 

Intanto domani mattina alle 11, alla Sala dei Notari,è stata indetta una assemblea straordinaria. "ll Coa di Perugia, a seguito del gravissimo episodio di violenza registrato nella mattina del 25 settembre  nelle aule del Tribunale Civile di Perugia, in danno di due magistrati nel pieno delle loro funzioni; rilevata la necessità ed urgenza di trattare il tema della sicurezza nei luoghi di lavoro;  ha convocato l'Assemblea straordinaria degli Iscritti per il giorno 28 settembre 2017 ore 11, estesa a tutti i Magistrati del circondario ed al personale di cancelleria". Sarà presente anche il Sindaco di Perugia, l'avvocato Andrea Romizi.

Domani per l'albergatore Roberto Ferracci, arrestato per tentato omicidio, lesioni e danneggiamento, si terrà l'interrogatorio in carcere e l'udienza di convalida d'arresto. L'uomo, difeso dall'avvocato d'ufficio Silvia Oliviero, sulla vicenda mantiene il più stretto riserbo "data la delicatezza della questione, per tutte le parti in causa coinvolte". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento