Cronaca

Più sicurezza a Fontivegge: droni per documentare lo spaccio a Fontivegge, sgomberi e presenza costante della Municipale

La proposta della consigliera Morbello: "Più luci pubbliche, telecamere e Daspo urbano per chi si comporta male per migliorare la qualità della vita nel quartiere"

Daspo urbano, sgombero di edifici occupati, giro di vite sulla vendita di alcolici per migliorare la qualità della vita a Fontivegge. E 'q quanto propone Maria Cristina Morbello con un ordine del giorno depositato in consiglio comunale a Perugia.

Il quartiere di Fontivegge è stata al centro di diversi fatti di cronaca negli ultimi giorni, tra operazioni congiunte Polizia-Esercito, interventi dei Carabinieri e un servizio da parte della Polizia municipale. La consigliera Morbello (M5s) ricorda come abbia ricevuto "molte telefonate da residenti del quartiere di Fontivegge esasperati dal degrado urbano e dai ripetuti episodi di criminalità" e dopo aver ringraziato la Municipale per l'operazione di due giorni fa, ha voluto ribadire che il sindaco "ha il potere di mettere in campo attività preventive e repressive volte a consentire una migliore 'qualità della vita' per l’intera comunità e per garantire la 'sicurezza urbana' quale bene pubblico relativo alla vivibilità e al decoro delle città”.

Nell'ordine del giorno si chiede di "incrementare in modo stabile la presenza di pattuglie di Polizia locale appiedate per un più incisivo controllo del territorio", si sollecitano misure come il "Daspo urbano"e gli ordini di "sgombero in caso di occupazione arbitraria di immobili" e di limitare la vendita di alcolici e superalcolici.

Tra i deterrenti da utilizzare "la sospensione dell’attività di pubblici esercizi ritrovo di persone pregiudicate o pericolose o che, comunque, costituiscano un pericolo per l'ordine pubblico, per la moralità pubblica e il buon costume o per la sicurezza dei cittadini", aumentare "l’illuminazione pubblica e i sistemi di videosorveglianza tecnologicamente avanzati", finanche all'utilizzo "di droni per documentare attraverso riprese video l’attività di spaccio di sostanze stupefacenti e di sfruttamento della prostituzione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Più sicurezza a Fontivegge: droni per documentare lo spaccio a Fontivegge, sgomberi e presenza costante della Municipale

PerugiaToday è in caricamento