menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nascosti in campagna con 180 dosi di cocaina: due uomini arrestati dopo un blitz dei Carabinieri

L'operazione condotta dal Nucleo Operativo e Radiomobile di Gubbio: in manette per spaccio un 22enne e un 27enne. La droga, pura al 70%, avrebbe fruttato sul mercato oltre 6.000 euro

Era stato un controllo effettuato in una zona di campagna giorni addietro a insospettire i carabinieri, che poi hanno visto le loro ipotesi confermate grazie al blitz con cui gli uomini del Nucleo Operativo e Radiomobile di Gubbio hanno smantellato un’importante attività di spaccio di sostanze stupefacenti al dettaglio messa in piedi da due cittadini albanesi di 22 e 27 anni, arrestati in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

Ai militari era sembrato subito strano che due ragazzi, entrati in Italia con visto turistico, si trovassero in una zona rurale senza un’apparente fine. Dopo quel primo controllo è così scattata un’attività info-investigativa fatta di osservazioni e pedinamenti, dai quali è emerso come la scelta di quell’area potesse nascondere potenziali attività illecite. Nascosti nella vegetazione, un ragazzo faceva da palo all'arrivo del cliente e l’altro effettuava le consegne: questo era il sistema secondo i carabinieri, i cui sospetti si sono poi rivelati fondati dopo l'intervento deel Nucleo Operativo.

Dapprima appostati nel verde, i militari sono poi intevenuti bloccando i due giovani, trovati in possesso di un involucro contenente 5 grammi di cocaina (che avevano nascosto in una bottiglietta di succo di frutta) e di altri 59 involucri per un totale di 40 grammi di cocaina (nascosti in un barattolo di vetro) pronti per essere spacciati, oltre a 170 euro in banconote di vario taglio ritenuti provento dell’attività illecita. 

La sostanza rinvenuta, equivalente a 180 dosi e risultata pura al 70%, avrebbe fruttato sul mercato oltre 6.000 euro. L’ipotesi di reato contestata agli arrestati è quella di spaccio di sostanze stupefacenti e oggi (venerdì 6 novembre) si è tenuta l’udienza di fronte al Giudice del Tribunale di Perugia, che ha convalidato l’arresto e disposto per entrambi la custodia cautelare in carcere. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento