Si barrica in casa, si cosparge di benzina e minaccia di darsi fuoco: salvato dai carabinieri

Dopo essersi cosparso con una tanica di benzina, ha minacciato di darsi fuoco impugnando un accendino. Al momento dell'accaduto era solo in casa

Immagine d'archivio

Paura in un'abitazione a San Terenziano (frazione di Gualdo Cattaneo) nella serata di ieri, martedì 30 gennaio. Un uomo di 52 anni, dopo essersi barricato in casa e cosparso con una tanica di benzina, ha minacciato di darsi fuoco con un accendino. Immediato l'intervento dei carabinieri, allertati dalla famiglia dell'uomo (che in quel momento non erano in casa): i militari hanno iniziato una lunga mediazione per cercare di farlo desistere dalle intenzioni suicide.

Lunghi, interminabili minuti, ma il 50enne non desisteva e così, approfittando del momento più opportuno, i carabinieri di Todi, guidati dal capitano Luigi Salvati Tanagro, hanno fatto irruzione nell'abitazione, bloccandolo e impedendogli di portare a termine il suo piano. Sul posto, preventivamente, sono stati allertati anche i vigili del fuoco e un'ambulanza del 118 che lo ha trasportato all'ospedale di Foligno per tutti gli accertamenti sanitari del caso. L'uomo è stato salvato grazie alla prontezza dei carabinieri. Alla base di quanto accaduto, sembrerebbe esserci stato un momento di smarrimento e di rabbia, forse causato da alcuni problemi personali. Ora il 50enne è stato dimesso dall'ospedale. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Senato assume personale, il concorso: primo stipendio da 1.726 euro al mese

  • Umbria, tragico schianto in moto: Francesco muore nell'incidente

  • Family Day Perugia, il cattolico Fora non firma il manifesto e accusa: "Chi sta con Salvini non può dirsi cristiano"

  • Quando Cicciolina girava per il centro di Perugia mostrando le sue grazie ai passanti

  • Quando Bob Dylan, a Perugia, perse l’amore

  • LA VIGNETTA di Giuseppe Pellegrini. Il Frecciarossa parte seconda: l'orario infernale!

Torna su
PerugiaToday è in caricamento