rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Cronaca

Giacigli, bivacchi e tante siringhe: sgomberato un rifugio abusivo in un garage a Fontivegge

Trovate dalla Polizia locale di Perugia due persone nascoste in uno scantinato

La Polizia locale di Perugia ha provveduto a sgomberare i locali sotterranei di un condominio in via Mario Angeloni, occupato abusivamente e utilizzato come luogo di rifugio da alcuni tossicodipendenti.

Gli agenti del Nucleo deocro urbano sono intervenuti dopo un esposto da parte di alcuni condomini, che segnalavano la presenza di tossicodipendenti che, dopo aver forzato un accesso dell’immobile, erano riusciti a penetrare all’interno dell’edificio condominiale prendendo possesso del corridoio di accesso ai fondi.

Durante l’operazione, all’interno dello stabile gli agenti hanno accertato la presenza di diversi giacigli di fortuna con tracce di consumo di sostanze stupefacenti.

Nascosti in un anfratto sono state trovate due persone e sono in corso le indagini per accertare se i danneggiamenti e l'invasione siano loro imputabili.

La Gesenu, intervenuta sul posto per la pulizia dei locali, ha recuperato circa sessanta siringhe. Gli ambienti ora sono stati restituiti alla fruibilità dei proprietari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giacigli, bivacchi e tante siringhe: sgomberato un rifugio abusivo in un garage a Fontivegge

PerugiaToday è in caricamento