Baci e abbracci all'anziano per sfilare il portafoglio, beccata la sexy-rapinatrice

La prima vittima si è accorta della sparizione del portamonete quando ha dovuto pagare la spesa. Almeno sei colpi accertati in una settimana nello stesso parco di Perugia

Una bella ragazza, un anziano, un portafoglio pieno, l’offerta di sesso e un contatto fisico eccitante. Sono gli elementi del più classico dei raggiri (più rapina che furto) che si consumano nei piazzali dei supermercati e nei luoghi frequentati da pensionati.

Una ragazza rumena, difesa dell’avvocato Gianfranco Virzo (di turno), è finita sotto processo per aver adescato e rapinato del portafoglio diversi anziani nel parco di via Trasimeno ovest a Perugia.

In tribunale ha testimoniato una delle vittima, raccontando che era al parco quando questa avvenente ragazza si è avvicinata e lo ha salutato come se fosse una vecchia conoscenza. Mentre parlava la ragazza si faceva sempre più vicina all’uomo. Prima una mano sulla spalla, poi il braccio attorno al collo, con il corpo sempre più vicino a quello dell’anziano, fino a cingere i fianchi e petto contro petto, sussurrare all’orecchio dell’uomo che era disposta a fare sesso.

Proposta che l’anziano rifiutava, lasciando lì la giovane, o forse si allontanava velocemente, non ricordava bene, per andare a fare spesa al vicino supermercato. L’anziano faceva le sue compere, arrivava alla cassa e al momento di pagare si accorgeva di non avere più il portafoglio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il giorno dopo l’anziano scorge la ragazza che avvicina un amico, ma non fa in tempo ad avvertirlo che viene rapinato. Nei cinque giorni seguenti assiste alla stessa scena con altri anziani che si trovano al parco. Tutti raggirati con lo stesso trucco, derubati del portafoglio mentre lei si strofina addosso agli uomini. Al sesto giorno, però, l’uomo si trova abbastanza vicino da bloccare la giovane fino all’arrivo della polizia e farla arrestare. Mettendo fine ad una lunga serie di colpi a danno di anziani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pescara-Perugia 2-1, al posto di Oddo parla Goretti che accusa: "Sottil antisportivo"

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino dell'8 agosto: dieci nuovi positivi

  • Questo matrimonio non si deve fare, intervengono i Carabinieri e sventano le nozze combinate

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 9 agosto: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 10 agosto: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 9 agosto: altri 7 nuovi casi, stabili i ricoveri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento