Sesso, ricatti e suicidi in parrocchia: chiuso il cerchio sui ricattatori di Don Franco: nuovo arresto

Una task-force formata da Poliziotti e Carabinieri è riuscita a mettere le manette sull'ultimo latitante che dopo la fuga in Romania era rientrato a Perugia sperando di non essere scoperto. Si tratta di un romeno già espulso ma senza successo dall'Italia

E' ufficialmente chiuso il cerchio sui tre pregiudicati che avevano ricattato, dopo alcune prestazioni sessuali, Don Franco Bucarini, parroco di Capocavallo, che si è suicidato a causa dello scandalo. Una task-force formata da Poliziotti e Carabinieri è riuscita a mettere le manette sull'ultimo latitante che dopo la fuga in Romania era rientrato a Perugia sperando di non essere scoperto. 

La cattura è avvenuta il giorno dell'Immacolata in via Calatafimi: in manette è finito GRANCEA Lucian Constantin, rumeno, nato nel 1986 e da molto tempo, con la sua famiglia, domiciliato a Perugia. Le forze dell'ordine sono convinte che sia ritornato in Italia per paura di essere catturato nel suo Paese dove il regime carcerario è decisamente più duro e con meno diritti. Quindi ha accettato il rischio di un ritorno a Perugia seppur senza mai presentarsi spontaneamente ai carabinieri o alla Polizia sapendo che era un ricercato internazionale. 

L'INCHIESTA, GLI ARRESTI E IL RICATTO SESSUALE

I PRECEDENTI - Il romeno catturato non è una nuova conoscenza delle forze di polizia, ma è pluripregiudicato ed annovera precedenti di vario tipo: in particolare, nel 2005 fu destinatario di un provvedimento di espulsione dal territorio dello Stato, poi evidentemente disatteso. Nel luglio successivo, inoltre, insieme ad alcuni suoi familiari, venne denunciato dalla Polizia per il reato di “invasione di edificio” in quanto il gruppo familiare, in maniera del tutto arbitraria, aveva occupato i locali di una scuola di Montegrillo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Mi ha ridotto così divertendosi": Caterina denunciando tutto è riemersa dall'abisso: massacrata ma viva

  • Si perde nella palude per inseguire un animale, cane salvato dai vigili del fuoco

  • Albero crolla e si abbatte su una casa e su un'auto

  • Gualdo e comuni limitrofi, sale la preoccupazione per i furti: mezzo sospetto, scatta il tam-tam

  • Scontro tra bus e auto, un ferito a Todi

  • Malattie sessualmente trasmissibili e psoriasi, dermatologi a Perugia: "In aumento i casi, tutti i rischi"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento