Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

Umbria, reddito di cittadinanza: dal carcerato all'imprenditore, quattordici persone segnalate

Sessantamila euro incassati senza averne diritto. Una vera e propria ‘caccia aperta’ ai furbetti del reddito di cittadinanza in Umbria

foto di repertorio

C'è chi lavora in nero, chi è rinchiuso in carcere, chi fa l'amministratore delle società. Detto in altro modo: sessantamila euro incassati senza averne diritto. Una vera e propria ‘caccia aperta’ ai furbetti del reddito di cittadinanza in Umbria.

I carabinieri della provincia di Terni e del Nucleo Ispettorato del Lavoro hanno avviato da marzo una serie di approfonditi sul reddito di cittadinanza. Segnalate all’autorità giudiziaria quattordici persone.

L'approfondimento sulle indagini

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Umbria, reddito di cittadinanza: dal carcerato all'imprenditore, quattordici persone segnalate

PerugiaToday è in caricamento