rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

Sempre pronti ad affrontare qualunque emergenza, la maxi esercitazione dei vigili del fuoco

Settimana di esercitazioni, con 8 scenari, per circa 300 unità operative dei comandi provinciali di Perugia e Terni

Dagli incendi alle persone disperse, dagli allarmi batteriologici alla messa in sicurezza degli edifici. Si è conclusa, con le ultime prove in programma, la settimana di esercitazione nazionale che ha visto impegnati, in 8 scenari emergenziali, circa 300 unità operative dei comandi provinciali di Perugia e Terni. 

FOTO - La maxi esercitazione dei vigili del fuoco: le immagini

L’esercitazione, organizzata dalla Direzione Centrale per l’Emergenza, della durata di cinque settimane, ha coinvolto tutte le strutture dei vigili del fuoco. Il personale, spiega una nota dei vigili del fuoco, "si è addestrando a fronteggiare scenari definiti al fine di constatare i tempi di risposta e le criticità che si possono riscontrare".

Questa settimana, la terza, ha visto coinvolte le Direzioni regionali di Liguria, Emilia Romagna ed Umbria con i rispettivi comandi. Gli scenari, prosegue la nota, "definiti dalla Direzione Centrale per l’Emergenza, sono stati dislocati a Perugia quelli riguardanti l’impiego di innovativi sistemi di spegnimento, le Tecniche di Pronto Soccorso Sanitario (TPSS) e le manovre in campo Nucleare Batteriologico, Chimico e Radiologico (NBCR), a Foligno le manovre in campo di ricerca a persone disperse a Terni le attività nel campo SpeleoAlpinoFluviale, ed Acquatico mentre Norcia ha ospitato le manovre USAR (Urban Search And Rescue) anche con il contributo del personale della Croce Rossa Italiana e quelle relative alla messa in sicurezza di edifici attraverso operare provvisionali". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sempre pronti ad affrontare qualunque emergenza, la maxi esercitazione dei vigili del fuoco

PerugiaToday è in caricamento