Quando c'è da multare destra e sinistra sono uguali: altro semaforo-poliziotto a Perugia

Cambiano le giunte, si ripetono polemiche in serie con tanto di ricorsi (spesso a svantaggio del Comune), si fanno promesse elettorali (difficilmente mantenute) ma alla fine le ricette anche in fatto di controllo sulle strade sono sempre le stesse. Quando c'è da multare per fare cassa - i bilanci di previsione su questa voce... parlano chiaro... bisogna incassare la cifra astabilita, costi quel che costi - destra, centro e sinistra non si differenziano, non fanno sforzi di fantasia.

E allora giù con nuove telecamere che vengono ben piazzate ai varchi della città oppure direttamente ai semafori (vi ricordate gli amorevoli T-Red... dove il giallo durava un secondo?). La Giunta Romizi, per non fare un torto alle passate giunte rosse Locchi e Boccali, ha deciso di ampliare "per il supremo bene e tutela dei pedoni e degli automobilisti" il sistema di controllo agli incroci: ed ecco dunque che il Comando di Polizia Municipale di Perugia comunica "che da lunedì 17 ottobre sarà attivo il sistema di rilevamento delle violazioni del passaggio con il rosso posto all’intersezione semaforica Via della Madonna Alta / Via Baracca". Automobilisti avvisati, mezzi salvati! 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, contagio, la malattia e la prevenzione

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Coronavirus, l'Asl di Lodi segnala la presenza di una donna a rischio in Altotevere: "Non ha sintomi, ed ha lasciato l'Umbria"

  • Ponte Rio, scontro tra auto: grave un 30enne

Torna su
PerugiaToday è in caricamento