menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cucinelli presenta la nuova collezione, ma lui pensa alle sue scuole di arti e mestieri

Si trova a Milano per presentare la nuova collezione, ma Cucinelli parla delle sue scuole di arti e mestieri dove un ragazzo per frequentarle percepisce 700 euro di salario

E’ a Milano per la presentazione della sua nuova collezione Brunello Cucinelli, l’imprenditore filoso, ma con la mente è sempre nella sua amata Umbra. Il re indiscusso del cachemire parla delle scuole di arti e mestieri che ha creato a Solomeo: “Il mondo da noi vuole manufatti speciali e il nuovo artigiano – spiega Cucinelli - lavora con forbici e computer, con ago e laser. Ma questo bisogno di realizzare cose speciali non è solo della moda. Per questo ho voluto creare le scuole quelle per le arti (canto, danza, teatro) e quelle per i mestieri.”.

Le stesse scuole aperte a ottobre scorso e le uniche, forse, dove un ragazzo percepisce 700 euro per frequentarle. “ma vanno davvero a scuola, - spiega lui- dalle 8 alle 13. Poi mangiano alla mensa collettiva aziendale dove incontrano tutti, dalle maestranze al regista teatrale e anche questo conferisce alla loro esperienza una dignità speciale".

Le richiesta sono state tante ma non se l’aspettava Cucinelli “perché oggi non è facile per un ragazzo decidere di fare il muratore o il sarto, ma se a questi mestieri artigiani viene ridata dignità morale e sociale, e se alla fine si accorgono di guadagnare il 25% in più di un impiegato, allora ecco che scatta lo stimolo a continuare, se vai in discoteca non ti vergogni più di dire che fai l'agricoltore. Vedo che questi giovani stanno incominciando a essere orgogliosi del mestiere che imparano, per questo anche la remunerazione è importante.

E se volge lo sguardo al futuro? “Voglio aprire altre 3-4 discipline: sto realizzando il sogno della mia vita, la scuola è il sale della terra. Sono certo che se ne accorgerà anche la classe politica: questa - conclude Cucinelli - e' la strada da seguire”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Come ti frego il pacco lasciato dal corriere… se non sei svelto a ritirarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento