menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scoperto cimitero delle auto, blitz della Finanza di Perugia: discarica a cielo aperto sequestrata

L'uomo rischia fino a 3 anni di carcere e 52mila euro di ammenda

Un cimitero illegale per le auto. I Finanzieri del Comando Provinciale di Perugia hanno denunciato il titolare di una società, proprietaria di un’area sulla quale venivano stoccati diversi veicoli in disuso. Tutta l’area è stata sottoposta a sequestro e il titolare è stato denunciato per avere realizzato una discarica abusiva a cielo aperto. Ai sensi del “Codice dell’Ambiente”, l’uomo rischia fino a 3 anni e 52mila euro di ammenda. 

VIDEO Perugia, blitz della Finanza: scoperta discarica a cielo aperto

La Guardia di Finanza di Perugia ha individuato il terreno durante una serie di controlli. Come appurato anche dall'Arpa, la discarica rischia di inquinare le falde acquifere sottostanti e l’alveo del Tevere. Nel corso del sopralluogo, i militari del Nucleo Mobile della Compagnia di Perugia, hanno trovato veicoli abbandonati, batterie esauste, pneumatici logori, parti meccaniche smontate e altri rifiuti speciali. Il tutto lasciato a diretto contatto con il suolo e senza copertura. Si tratta di rifiuti pericolosissimi per l’ambiente a causa del rilascio, nel tempo, di sostanze inquinanti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento