Scomparso Alessandro Marconcini da San Giustino: allontanamento volontario

La scomparsa di Alessandro Marconcini, il 47enne che ha fatto perdere le proprie tracce nei primi giorni di settembre. Il lavoro dei carabinieri chiarisce che si tratta di allontanamento volontario

Alessandro Marconcini, l'uomo, la cui scomparsa è stata denunciata sabato scorso dalla sorella, dopo che aveva fatto perdere le proprie tracce da San Giustino nei primi giorni di settembre, si sarebbe allontanato volontariamente da casa.

Infatti, secondo quanto riferiscono i carabinieri di Città di Castello, coordinati dal capitano Alfredo Cangiano, il 47enne si è allontanato volontariamente. A prova di quanto appurato da fonti dell'Arma, la certezza delle forze dell'ordine deriva dal fatto che l'uomo è stato fermato pochi giorni fa da alcuni colleghi in una località del Nord Italia.

I militari, dunque, non ritengono che l'umbro sia in pericolo di vita.




 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 30 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 3 dicembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 29 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 2 dicembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa all'1 dicembre: tutti i dati comune per comune

  • All'asta un pezzo di storia di Perugia: in vendita villa Gallenga-Stuart dove fu ospite D'Annunzio

Torna su
PerugiaToday è in caricamento