menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
barbara corvi

barbara corvi

Scomparsa Barbara Corvi, l'avvocato della famiglia: "Grati per aver riacceso un barlume di speranza e giustizia"

Dopo undici anni, arrestato il marito della giovane mamma amerina. "Resteremo vigili e fiduciosi che l'iter giudiziario possa tener fede al complesso quadro indiziario delineato dalla procura di Terni“

Un faro di speranza per la famiglia di Barbara Corvi, la giovane mamma amerina scomparsa nel nulla dall'ottobre del 2009. Ieri, con l'arresto del marito accusato di aver ucciso la donna, si è accesa nuova luce per restituire giustizia e verità alla donna e ai suoi familiari. 

"La famiglia  - spiega l'avvocato Giulio Vasaturo (legale anche dell'associazione Libera) - è consapevole che non potrà riabbracciarla più. Che nessuno potrà restituirla all'affetto dei suoi cari, di coloro che da sempre l'hanno amata e continuano a farlo dedicandole ogni giorno un pensiero. Tuttavia siamo grati al procuratore capo di Terni, Alberto Liguori, alle donne e gli uomini dell'arma dei carabinieri i quali, con la loro incessante passione e professionalità, hanno riacceso un barlume di speranza e di conforto nella giustizia ai familiari di Barbara". 

Scomparsa Barbara Corvi, undici anni dopo finisce in cella il marito: "Il tradimento è stato lavato con il sangue"

Per gli inquirenti l'omicidio della giovane donna sarebbe stato favorito dalla "mentalità mafiosa". E pi silenzi, depistaggi e bugie come la manipolazione del pc di Barbara o le cartoline inviate da Firenze per far apparire come veriteria la tesi dell'allontanamento volontario. Ora un'ultima, straziante domanda: dov'è il corpo della ragazza? 

La notizia su Ternitoday

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento