menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lutto per la scomparsa di uno degli artisti più celebri: anche Todi si unisce al ricordo del grande Maestro

Il pittore e scultore greco, considerato il maestro dell’arte povera, aveva scelto di vivere e lavorare in Italia da quando aveva 20 anni, eleggendo il nostro Paese a sua seconda patria

Con la morte di Jannis Kounellis, deceduto ieri a Roma all’età di 80 anni, scompare uno degli artisti più importanti della scena internazionale. Il pittore e scultore greco, considerato il maestro dell’arte povera, aveva scelto di vivere e lavorare in Italia da quando aveva 20 anni, eleggendo il nostro Paese a sua seconda patria.

Anche il Comune di Todi si unisce al ricordo del pittore. "Nel corso della sua esperienza artistica, abbiamo avuto l’onore di averlo più volte ospite nella nostra Città in occasione di diverse edizioni del Todi Festival. Sotto la direzione artistica di Simona Marchini, nel 2000 ha esposto le sue opere all’interno della mostra collettiva “Anima” e nel 2006 è stato protagonista di una serata al Teatro Comunale all’interno della sezione incontri della kermesse".

 Nel 2014, sotto la direzione artistica di Silvano Spada, ha realizzato il manifesto ufficiale del Todi Festival ed ha presentato la sua installazione di coltelli nella sede del Palazzo del Vignola. Todi ricorda con affetto Jannis Kounellis, che con la sua presenza ha lasciato un’impronta significativa nella vita culturale della nostra Città.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento