Scivola sulla ferrata, salvata con l'elicottera dal Soccorso alpino. Disavventura a lieto fine per una ragazza tifernate

La giovane non ha riportato ferite, ma lo choc l'ha letteralmente paralizzata. Il fidanzato ha dato l'allarme

Ha perso l'appoggio ed è scivolata. Il cavo di sicurezza le ha salvato la vita, ma letteralmente paralizzata dalla paura, non è riuscita a proseguire la salita, rimanendo di fatto bloccata lungo la ferrata del Dolo, a Civago nel comune di Villa Minozzo, in Emilia Romagna.

A recuperarla gli uomini del Soccorso alpino e Speleologico che l'hanno imbracata e portata via in elicottero. Protagonista della disavventura, fortunatamente a lieto fine, una ragazza di 23 anni di Città di Castello, impegnata in un'uscita con il fidanzato.

Artrivati nel tratto più ripido, la donna è scivolata per qualche metro. La caduta, come detto, è stata fermata dal cavo d’acciaio a cui era regolarmente assicurata. Lo spevento però è stato tale da non riuscire più a proseguire verso la vetta. Il fidanzato, vista la situazione, ha chiesto aiuto al 118 che inviato sul posto la squadra in pronta disponibilità del Soccorso Alpino e Speleologico, stazione monte Cusna, l’ambulanza di Villa Minozzo e l’elicotterto di Pavullo attrezzato di verricello.

Arrivato in zona, l’elicottero dopo aver valutato l’ambiente ha calato con il verricello il tecnico di elisoccorso che, dopo aver tranquillizzato la ragazza, ha poi provveduto al recupero trasportandola fino al campo sportivo di Civago. Il fidanzato è stato riaccompagnato dai tecnici territoriali in una zona sicura, dove a poi raggiunto l’autovettura. La donna non ha riportato problemi di tipo sanitario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni Umbria, proclamati gli eletti in consiglio regionale: tutti i nuovi consiglieri, le biografie

  • Chiuso per 15 giorni il bar della droga, anche il Tar conferma

  • Beccato con la patente falsa, chiama la moglie e l'amico, ma anche loro hanno il documento contraffatto: denunciati in tre

  • Rischio microbiologico, lotto di Acqua Nepi richiamato dal Ministero della Salute

  • Investito mentre cammina in strada, grave 19enne: è in prognosi riservata

  • Muore a soli 42 anni dopo la caduta da un lettino dell'Ospedale: indagati medico e fisioterapista

Torna su
PerugiaToday è in caricamento