menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sciopero, mezzi pubblici bloccati per 24 ore: disservizi e disagi per gli utenti

Proclamato lo sciopero dei mezzi pubblici da parte delle principali sigle sindacali: Filt, Fit, Ultratrasporti, Ugl, Fna, Faisa-Sisal

Filt, Fit, Ultratrasporti, Ugl, Fna, Faisa-Sisal hanno proclamato lo sciopero di 24 ore, mercoledì 19 marzo. Mezzi pubblici bloccati quindi per l’intera giornata. Ad essere interessati gli autobus urbani ed extraurbani, navigazione al Lago Trasimeno, minimetrò di Perugia, mobilità alternativa di Spoleto (percorsi meccanizzati dei parcheggi “Spoletosfera” e “Ponzianina-Rocca”).

I mezzi pubblici saranno comunque garantiti dalle 6 alle 9 e dalle 12 alle 15, mentre il Minimetrò effettueràil seguente oprario: dalle 7 alle 9 e dalle 12 alle 15. Aperta invece la biglietteria di piazza Partigiani che non subirà variazioni a seguito dello sciopero. Per ciò che concerne Fs e piazza Italia il servizio non sarà garantito.

Qualora invece aderissero alla protesta anche i dipendenti dell’ex Ferrovia centrale umbra, i servizi verranno garantiti solo dalle 5.45 alle 8.45 e dalle 11.45 fino alle 14.45.  I treni che partiranno, come si legge nel comunicato, dalla stazione di origine nella fasce orarie sopra riportate giungeranno nella stazione di termine corsa. I treni invece che partiranno dalla stazione di origine al di fuori delle fasce orarie sopra riportate non saranno garantiti in caso di adesione. I servizi ferroviari effettuati in nome e per conto di Trenitalia: durante l’intera giornata, in caso di adesione, si effettueranno esclusivamente i servizi minimi previsti nell’orario di servizio di Trenitalia che potranno anche essere realizzati con autobus

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento