menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sesso in parrocchia, ci sono altri tre indagati: il prete si è tolto la vita

Continuano le indagini della procura sulla tragica scomparsa del parroco finito in una storiaccia di sesso, ricatti e che aveva subito anche un furto nella propria abitazione

Si continua a indagare sulla vicenda legata alla tragica scomparsa di Don Franco Bucarini, il parroco che si è tolto la vita il 19 settembre scorso. Il sacerdote aveva commesso il drammatico gesto dopo che una storia di ricatti ed estorsione era apparsa sulle testate giornalistiche locali. 

Una brutta storia che lo vedeva protagonista , insieme a un ragazzo straniero denunciato dallo stesso don Franco Bucarini per estorsione, a seguito di una richiesta di 4mila euro per non rendere pubbliche delle foto hot che sembra lo ritraessero insieme al giovane romeno.   

Il ragazzo non era però stato denunciato solo per estorsione, ma anche per il furto di una collanina d’oro che, in base agli ultimi risvolti sulla vicenda, pare non abbia commesso da solo. In base ad alcune indiscrezioni sembra, infatti, che l’uomo abbia rubato il monile con l’auito di altre persone.

Secondo la ricostruzione fatta dall’accusa, il 22enne si sarebbe recato in parrocchia accompagnato da quelli che sono considerati i suoi complici per inscenare la richiesta di aiuto e rubargli quello che poteva. L’imputato avrebbe quindi agito da solo, ma “scortato” dai tre. Il giovane si è detto sempre innocente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento