menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Comuni che non pagano le prestazioni dovute alle aziende? Arriva lo "Sbloccacrediti"

La Camera di Commercio di Perugia, in collaborazione con Unicredit, ha creato lo "Sbloccacrediti" per consentire alle piccole, medie e micro imprese di incassare, in tutto o in parte, i crediti per la fornitura di beni e servizi maturati nei confronti dei Comuni dell'Umbria

L’iniziativa nasce direttamente dalla Camera di commercio di Perugia che, in collaborazione con Unicredit, ha istituito un fondo rotativo per la liquidazione dei crediti vantati dalle piccole, medie e micro imprese della provincia nei confronti delle amministrazioni comunali umbre.

Il fondo, come spiega l’Ente, consentirà alle imprese di incassare in tutto o in parte, i crediti per la fornitura di beni e servizi maturati nei confronti dei Comuni dell'Umbria, in molti casi bloccati anche da svariati mesi.

Lo “Sbloccacrediti”, con una dotazione iniziale di 3 milioni di euro, è di rapida e semplice attivazione e ha lo scopo di dare una boccata d'ossigeno a imprese entrate in crisi di liquidità anche a causa dei ritardi, assolutamente ingiustificati, nei pagamenti da parte della pubblica amministrazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento