menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Precipita nella grotta: speleologo 47enne salvato dagli operatori del Sasu

Notte di 'straordinari' per il personale del Soccorso Alpino e Speleologico Umbria, intervenuto in supporto ai colleghi marchigiani per recuperare un uomo nella zona della Gola di Frasassi

Notte di lavoro quella scorsa per gli operatori del Soccorso Alpino e Speleologico Umbria (SASU), accorso in supporto ai colleghi marchigiani presso la Grotta del Mezzogiorno, una delle più note e frequentate della zona della Gola di Frasassi nel Comune di Genga (Ancona), per estrarre uno speleologo - O.D. di anni 47 - scivolato lungo uno dei tratti verticali della grotta, riportando escoriazioni e contusioni di lieve entità ma che non gli permettevano di raggiungere autonomamente l'uscita.

Sul posto si è dunque recata una squadra del Sasu composta da sanitari, tecnici ed operatori, tutti con competenze speleologiche specifiche, specialisti in emergenze in ambiente ipogeo. Una volta estratto dalla grotta, l'infortunato è stato preso in carico dal personale dell’ambulanza del 118. Sul posto anche i Carabinieri di Genca, l’intervento si è concluso alle ore 3 circa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento