rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Cronaca Assisi

Santa Maria degli Angeli, automobilista picchiato e minacciato per una manovra azzardata: scooterista sotto processo

Il conducente della vettura si era fermato per chiedere scusa, ma è stato colpito con un pugno che l'ha mandato in ospedale con le ossa del volto rotte

L’automobilista compie una manovra azzardata, scende per scusarsi e viene raggiunto da un pugno in faccia e minacciato. Un giovane finisce sotto processo con l’accusa di lesioni e minacce.

L’imputato, un 24enne difeso dall’avvocato Gianni Dionigi, è accusato di lesioni “perché colpendo … con un pugno in volto gli cagionava una lesione personale da cui derivava una stato di malattia da frattura seno mascellare sinistro, frattura zigomica sinistra e frattura orbita sinistra, trattata con intervento chirurgico maxillo facciale e giudicata guaribile in giorni 30”.

Secondo la ricostruzione della Procura di Perugia, l’imputato si trovava sul sedile posteriore di un ciclomotore e percorreva una strada a Santa Maria degli Angeli.

Ad un certo momento sopraggiungeva un’auto “la quale eseguiva un sorpasso pericoloso, rischiando di urtare il ciclomotore”. Entrambi i veicoli si fermavano a bordo strada e l’automobilista “si avvicinava per scusarsi della manovra e sincerarsi delle condizioni dei passeggeri del motorino”.

L’imputato si toglieva il caso e “colpiva violentemente … al volto con un pugno, rompendogli anche gli occhiali” e minacciando l’automobilista dicendogli “vai via altrimenti ti ammazzo”, per poi “risalire a bordo del ciclomotore e ripartire immediatamente”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santa Maria degli Angeli, automobilista picchiato e minacciato per una manovra azzardata: scooterista sotto processo

PerugiaToday è in caricamento